Università Bocconi (UB)

 

WP 6 (Valutazione dei rischi e stima dei costi)

L'Università Bocconi nasce nel 1902 come prima università in Italia a offrire un corso di laurea in Economia. 
Da allora l'Ateneo svolge il suo ruolo culturale nella società in coerenza con la propria vocazione di istituzione libera, aperta e pluralistica, indipendente da ogni condizionamento esterno, autonoma sia dal punto di vista economico sia da quello scientifico e didattico.La Bocconi costituisce oggi un punto di riferimento scientifico e culturale nelle scienze economiche, manageriali, quantitative, giuridiche. L'università crede che l'eccellenza debba necessariamente basarsi sia sul profilo accademico, sia sul profilo culturale, etico e valoriale di una persona. Per questo da sempre offre ai suoi studenti attività che consentono di arricchire le proprie conoscenze, confrontarsi su tematiche di attualità e coltivare nuovi interessi.

Collegamento con i programmi interni e le strategie

Lo scopo del progetto LExEM collima con una delle principali attività di ricerca del Centro Dondena, cioè sviluppare modelli matematici sulla diffusione delle malattie e la loro prevenzione, per studiare le dinamiche sociali ed epidemiologiche e per fornire valutazioni economiche a sostegno della politica decisionale. Il Centro Dondena e l'Istituto Superiore di Sanità e Regione Piemonte (ASL Alessandria) potranno così sfruttare i modelli dinamici di trasmissione (anziché utilizzare una metodologia decisionale statica) per effettuare l'analisi di costi-efficacia dei programmi di vaccinazione, tenendo conto degli effetti diretti e indiretti degli interventi e consentendo la prioritizzazione delle risorse di sanità pubblica.

Descrizione del gruppo di ricerca coinvolto nel progetto

Lo staff del centro DONDENA è un gruppo qualificato e interdisciplinare di ricercatori capaci di usare strumenti metodologici diversi per descrivere le dinamiche della popolazione, i fenomeni sociologici, gli effetti delle politiche e degli interventi.

Alessia MelegaroIl personale del Centro Dondena attualmente impegnato nella Modellizzazione Politica e nei processi epidemici è composto da 1 ricercatore senior (Alessia Melegaro) e 2 ricercatori post-Doc (Piero Poletti e Emanuele Del Fava). Lo staff è specializzato in modellazione di malattie infettive, analisi statistica dei dati di infezione, valutazione economica dell'impatto delle malattie infettive sulle finanze pubbliche o sulle aspettative della società.

Il Centro Dondena collabora con la Fondazione Bruno Kessler (FBK), con l'Imperial College (UK), il Kenya Medical Research Institute (Kilifi, Kenya) e l'Università di Pisa nello studio degli effetti dei cambiamenti demografici sulla epidemiologia delle malattie infettive in paesi in via di sviluppo (CER DECIDONO progetto; PI: Alessia Melegaro). Inoltre vanta una duratura collaborazione con la Health Protection Agency di Londra, per l'analisi dell'efficacia e l'economicità dei programmi di vaccinazione. Infine, è impegnato con l'Istituto di Medicina Tropicale "Pedro Kouri" a L'Avana, Cuba - in collaborazione con l'Università di Hasselt, in Belgio - a modellizzare i dati di infezione di Dengue a L'Avana.