Università degli studi di Trento (UNITN)

 

WP 5 (Modelli dinamici e misure di controllo)

L'Università di Trento è una giovane università di medie dimensioni, che da sempre punta a conseguire e mantenere elevati standard di qualità nell'insegnamento e nella ricerca scientifica. Il risultato è una ampia scelta di corsi di eccellenza, supportati da un alto livello di ricerca scientifica, che in alcune aree ha conseguito conferme importanti aanche a livello internazionale. Questo permette all'Università di Trento di piazzarsi sempre ai primi posti nella classifica dei migliori atenei d'Italia.

Collegamento con il programma di ricerca interna e strategie

Al progetto LExEM partecipa il Dipartimento di Matematica, impegnato in ricerche che coinvolgono aree interdisciplinari, che si focalizzano su temi e applicazioni connesse ai problemi della società. Segue questa logica il gruppo di lavoro che si occupa di Biomatematica. Di recente il gruppo di ricerca si è ampliato, grazie all'arrivo di ricercatori nel settore della biologia computazionale. Al di là delle manifestazioni generali di interesse, il Dipartimento aderisce al principio generale della libertà di ricerca accademica, e perciò non segue strategie di ricerca centralizzata.

Descrizione del gruppo di ricerca che partecipa al progetto

Andrea PuglieseAll'interno del Dipartimento di Matematica opera un gruppo di lavoro che si occupa di modelli epidemiologici e che parteciperà a LExEM. Si tratta di due professori ordinari (Andrea Pugliese e Mimmo Iannelli), un ricercatore post-doc (che lavora congiuntamente con FBK), e un studente di dottorato.

L'unità di lavoro sarà guidata da Andrea Pugliese, noto ricercatore nel campo della biomatematica, esperto nella diffusione e nel controllo delle epidemie, vche vanta più di 70 pubblicazioni scientifiche. E' nel Comitato di Redazione di due importanti riviste di settore (Journal of Mathematical Biology e Journal of Biological Dynamics), ha fatto parte del comitato scientifico o è stato Invited Speaker di numerose conferenze internazionali, è Presidente della Società Europea per la Biologia Matematica.

Mimmo Iannelli è un rinomato ricercatore nel campo dei modelli matematici che descrivono la dinamica delle popolazioni e delle malattie infettive; in particolare, è uno dei principali esperti nel controllo ottimale di modelli epidemici.